I Leoni e le Aquile - LIONS CLUB 108 TB
17199
post-template-default,single,single-post,postid-17199,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-18.0.8,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive
 

I Leoni e le Aquile

I Leoni e le Aquile

La base aerea di Poggio Renatico ha una lunga e gloriosa storia.

La Base nasce in un momento buoi della Storia Italiana, in seguito alla disfatta di Caporetto. La struttura vede la luce ad opera della Regia Marina Militare come base di squadriglie da bombardamento in località Cascina Nuova dei pressi di Poggio Renatico.

La struttura iniziale è costituito da 11 hangar, tre capannoni, un magazzino, alloggi per truppa e ufficiali e una pista di atterraggio in erba di 800 per 550 metri.

Dal primo conflitto mondiale, fino agli anni ’50, l’aeroporto, dedicato nel 1923 al tenente osservatore bolognese Giuseppe Veronesi (due Medaglie d’argento al valor militare ed una Medaglia di bronzo al valor militare), ospita numerose Squadriglie , tra le quali: la 15ª Squadriglia da bombardamento Caproni, il XLIV Gruppo Bombardieri Diurno della Regia Aeronautica e la 115ª Squadriglia del 21º Stormo.

Soggetto a ripetuti bombardamenti Alleati, durante la seconda guerra mondiale, fino a una quasi completa distruzione e che ne segnarono l’abbandono, la Base negli Anni Settanta diviene sede dell’11º Gruppo Radar, rendendo così l’aeroporto uno dei centri della catena di controllo radar della NATO che si estendevano dalla Norvegia alla Turchia. Tale ruolo accresce nel 1983 in importanza grazie ai nuovi sistemi di controllo e alla capacità di collegarsi tramite velivoli Awacs in dotazione all’Alleanza atlantica.

Dal 2013, in seguito alla riorganizzazione dei comandi della NATO, presso la base viene costituito il nuovo Deployable Air Command and Control Centre della NATO, Nella base hanno sede anche il European Personnel Recovery Centre ed il NATO Deployable Combined Air Operation Center (DCAOC) ovvero il Centro Operativo Aereo rischierabile.

Oggi è sede del Comando operazioni aeree (COA) dell’Aeronautica.

Nel quadro delle attività promosse dal Comitato Distrettuale “I Lions e le Forze Armate” e con il benestare del Governatore, la “II Circoscrizione” del Distretto 108 TB ha organizzato, per il giorno

20 gennaio 2019 alle ore 9.30,

la visita guidata alla Base Aerea di Poggio Renatico (FE).

Una occasione unica per tutti gli appassionati di volo, di aeronautica e di storia patria. O anche per chi solo desidera conoscere una realtà importante della Difesa della nostra Patria.